Game Therapy & Youtube

Con l’apertura del mio canale ovviamente ho voluto conoscere un po’ meglio il mondo in cui mi sto inserendo, ovvero youtube, che finora ho sempre utilizzato praticamente solo per ascoltare la musica. Ovviamente fenomeno di youtube sono gli youtuber e ho pensato di partire da Favij essendo al momento uno di quelli che sta riscuotendo un maggiore successo.

logo-youtubers-01.png

Voglio essere completamente sincera: mi è stato simpatico e alcuni video li ho trovati carini, ma niente di più, non voglio quindi passare per un heaters ma nemmeno per una fan. La sua esistenza non è un problema e anzi, complimenti a lui che è riuscito a fare di youtube un lavoro…pure redditizio. Ho curiosato poi su canali come quello dei Pantellas, i Mates, Matt e Bise, ma nessuno mi ha davvero appassionata.

favij-foto-facebook-13-1024x576.jpg

Quando Favij dice che fare lo youtuber è un lavoro non lo critico, certo è un lavoro più divertente di altri, alla fine non desideriamo tutti fare di ciò che ci piace un lavoro?

Ma alla fine non credo sia sempre così facile trovare la voglia di fare un video in cui devi sembrare allegro e spiritoso ogni singolo giorno…ci sarà di sicuro la giornata storta in cui anche lui non ha voglia di mettersi a dire cose stupide davanti alla telecamera, ma deve comunque rispettare un contratto e deve farlo.

Quindi, in sostanza, gli youtuber esistono, hanno fatto fortuna in modo che a molti può sembrare stupido, però molti non lo hanno fatto con quell’intento, la popolarità gli è stata data, non l’hanno chiesta e non li si può certo accusare di aver sfruttato il fenomeno.

Ciò che invece mi ha molto delusa è stato “Game Therapy”.

game-therapy-logo.jpg

..ovviamente girando nella storia degli youtuber mi sono imbattuta nel titolo del film dove protagonisiti sono, appunto, Lorenzo Ostuni aka Favij e Federico Clapis.

La storia non sarebbe stata male, l’idea è accattivante e, pur non essendo originalissima (sembra infatti un mix di molte altre trame), sarebbe stata interessante e anche con una morale.

Ciò che ammazza il film è la pessima recitazione di coloro che non posso nemmeno chiamare attori.

c5ce53384f.jpg

Non so dire se chiamare sul grande schermo degli youtuber sia stato un azzardo o un colpo di genio.

Cosa voglio dire?

Che sembra stata tanto un’azione mirata al successo dei protagonisti più che alle loro reali capacità di recitazione. È ovvio che i fan avrebbero invaso le sale soltanto per vedere i loro idoli e che la pellicola si sarebbe assicurata un sufficiente incasso nonostante la scarsa qualità.

Non faccio una colpa ai due ragazzi che sicuramente si saranno divertiti un sacco a girare un film del genere dove sono immersi nel loro ambiente naturale (tecnologia e videogiochi), mi delude molto il modo di pensare dei produttori che sembrano disposti a sacrificare una storia solo per l’effettivo guadagno.

Non conoscendo il secondo youtuber la seguente riflessione vale per Favij…

Incastrato nella parte e nel copione perde completamente la spontaneità che lo rende simpatico nei suoi video e di conseguenza perde ciò che lo ha fatto diventare famoso e apprezzato su youtube: la sua personalità.

Gli youtuber nascono nel piccolo schermo dove sono liberi di esprimersi e comportarsi come vogliono ed è questo ad attirare l’attenzione e a dar loro più o meno successo, portarli nel mondo del cinema senza una preparazione adeguata toglie loro l’originalità e li mette allo stesso livello di qualsiasi altro ragazzo che ha imparato a memoria un copione.

L’introduzione iniziale è servita a inquadrare la mia opinione: non voglio che questa critica venga letta come uno scagliarsi contro gli youtuber a prescindere solo perchè hanno fatto un film, come ho detto l’esistenza degli youtuber non mi fa ne caldo ne freddo, voglio che trasparistica la critica che va oltre questo; una delusione nei confronti della politica del marketing che ancora una volta sembra girare solo intorno alla parola soldi.

A Spasso con Bob – Un’emozione

Questa notte non riuscivo a dormire e così ho deciso di guardare un film. Da tempo nella losta di film da vedere avevo segnato “A Spasso con Bob” ma ancora non avevo avuto l’occasione di vederlo.

a-spasso-con-bob_slide.jpg

Nel buio della notte mi sono trovata avvolta in una storia che mi ha trasmesso un’infinità di emozioni. Mi sono scoperta a sorridere di simpatia e felicità oppure a stringere le coperte nei pugni pregando che tutto andasse bene.

“A Spasso con Bob” è l’incredibile storia vera di James Bowen, ragazzo di strada senzatetto musicista e tossicodipendente. La sua vita viene stravolta dalla comparsa di Bob, un gatto rossiccio che un giorno entra dalla finestra della sua casa assegnatagli dall’operatore di supporto per cercare di ricominciare.

a094275dad600b4871147d6663b5f780.jpg

James suona per guadagnarsi da vivere ed è animato da un’incredibile forza di volontà per riuscire ad uscire dalla dipendenza da eroina. Bob sembra dare a James uno scopo di vita, prendendosi cura del gatto James si prende inconsapevolmente cura di se stesso riuscendo a rinascere perchè a tutti è concessa una seconda occasione.

Una storia emozionante e commuovente che vi toglierà il fiato.

A-spasso-con-bob-film-1024x682.jpg

Ballerina – Film 2017 Recensione

Ecco Félicie, direttamente dal film di animazione francesce “Ballerina”. Un film semplice ma molto piacevole dai personaggi simpatici e divertenti.

17 - 1

Tecnica: matite colorate (caran d’ache) su carta.

Guarda davanti a te
e vola più in alto che puoi
nata per correre
nata per vincere
tu sei una favola

Francesca Michelin – Tu sei una Favola

Félicie vive, con il suo migliore amico Victor, in un orfanatrofio della Bretagna. Entrambi seguono un sogno: lei vuole diventare una vera ballerina, lui il più grande inventore del mondo. Insieme riescono a fuggire per seguire i loro desideri e arrivano a Parigi…sullo sfondo una magica torre Eiffel in costruzione, ci troviamo nel 1889.

Victor e Félicie, a seguito di un buffo imprevisto, sono costretti a dividersi trovandosi soli in questa grande città sconosciuta.

Victor si ritroverà a collaborare nello studio di costruzione della torre, mentre Félicie incontrerà Odette, sguattera al teatro dell’Opera, un tempo grande ballerina. Odette prenderà la ragazzina sotto la sua protezione e la aiuterà a realizzare il suo sogno: ballare.

Félicie, grazie ad uno scambio di identità, riesce a farsi ammettere nella scuola di danza dell’Opera e con la passione riuscirà a compensare tutte le sue carenze, il suo amore per la danza e la sua determinazione la faranno presto distinguere da tutte le altre ragazzine.

Un film ricco di momenti di tenerezza e di episodi comici. La personalità di Félicie è travolgente mentre Victor vi conquisterà con la sua goffaggine in un inno alla determinazione.

Osate, non arrendetevi mai!

Animali Fantastici – copertina

Prima dell’estate avevo cominciato una storia che vedeva come protagonista Newt Scamander e come sempre ho cominciato a pubblicarla su Wattpad.

Per qualche mese l’ho poi lasciata in sospeso fino a che, ricevendo recensioni positive, mi sono decisa a tornare all’opera. Curiosando poi su Wattpad nella categoria di “Animali Fantastici ” ho scoperto la storia di un’altra ragazza con la mia stessa copertina.

La MIA copertina.

E la cosa mi ha dato particolarmente fastidio…

Questo, però, oltre a portarmi a lasciarle una recensione in cui le ho sottolineato che avrebbe anche potuto chiedermi il permesso, ha fatto sì che mi decidessi finalmente a ridisegnare la copertina in questione nello stile usato anche per le storie di Sherlock (Anche un Orologio Rotto e Remember)

Che ne dite?

Fantastic beasts 2.png

 

Impegni e magliette [Sherlock e Animali Fantastici]

Il periodo prenatalizio è sempre pieno di verifiche e questo, come avrete notato, ha comportato un mio allontanamento dal blog…

Quest’anno mi sono trovata davvero molti impegni (Volontaria in Croce Rossa, guida turistica in una villa della zona, ho cominciato un corso di teatro e il mercoledì sera c’è il servizio profughi! Ah giusto, sto anche imparando a suonare la chitarra…) e in tutto questo io devo anche trovare il tempo per fare i compiti e studiare.

[In merito a questo ho anche avuto una discussione con mio padre che settimana scorsa sosteneva che devo rinunciare a qualcosa perchè se no trascuro la scuola. Mi ha dato molto fastidio perchè, è vero, da fuori sembra che non ho un attimo di tempo per pensare alla scuola, ma, caro papà: Ho i voti più alti della classe! Mi pare proprio che la scuola sia l’ultimo dei miei problemi.]

Tutto questo semplicemente per salutarvi e per dirvi che il blog è un po’in pausa, ma dalla prossima settimana dovrei riprendere a scrivere articoli e non solo a mostrarvi qualche disegno (già perchè in tutti i miei impegni trovo ancora il tempo per disegnare, leggere e uscire con gli amici…a scuola scherziamo dicendo che ho la giratempo di Hermiome per poter stare dietro a tutto quanto)

E a proposito di disegni:

L’anno scorso, mi pare che non ve lo avessi raccontato, io e una mia amica abbiamo modificato un disegno trovato su internet e ci siamo fatte stampare una maglietta così:

quasi-defBene…oggi, sull’onda di “Animali Fantastici” di cui poi scriverò anche la recensione, abbiamo inventato questo disegno e settimana prossima, dopo aver trovato una frase da scrivere sotto, lo faremo stampare su un’altra maglia.

Maglietta newt (2).png

Newt Scamander in compagnia dell’adorabile Snaso

 

 

 

In Guerra per Amore – Recensione

Risultati immagini per in guerra per amore

“Sapevo che sarebbe stato bello, ma non mi aspettavo così tanto”

Sono state queste le prime parole che ho detto appena sono comparsi i titoli di coda.

Oggi mi sono trovata a vedere “In Guerra per Amore”, film diretto da Pif uscito settimana scorsa nelle sale, in seguito ad un semplice imprevisto.

Ma, almeno ogni tanto, gli imprevisti danno inaspettati risultati positivi. Non è niente di che l’episodio di cui parlo, semplicemente dovevo andare con una mia amica al cinema della mia città per vedere il Dottor Strange e, quando siamo arrivate, abbiamo scoperto che la proiezione del film della Marvel era stata rinviata appunto per l’uscita di “In Guerra per Amore”.

Abbiamo pensato “perchè no?” e siamo entrate lo stesso.

Risultati immagini per pif

Già avevo avuto modo di constatare la bravura di Pif nel suo precedente film “La mafia uccide solo d’estate” e nel suo programma “Il Testimone” e, dopo questo pomeriggio, la mia considerazione del regista e attore italiano si è fatta più alta.

Riesce a trattare temi di grande importanza con un’incisività che davvero lascia il segno. Attraverso la comicità mai esagerata in questo suo ultimo lavoro ci racconta quali sono stati gli effetti che la Seconda Guerra Mondiale, e lo sbarco degli Alleati in particolare, hanno lasciato sulla Sicilia.

Risultati immagini per in guerra per amore

Sono fatti importanti per la nostra storia che a scuola vengono spesso tralasciati, ma che forse resterebbero più impressi nella mente degli studenti rispetto a nomi e date che gli vengono snocciolati addosso.

In Guerra per Amore ci racconta la Risultati immagini per arturo e florastoria di Arturo Giammaresi, giovane siciliano espatriato in America che si innamora di una ragazza, siciliana come lui, che però è promessa ad un altro. Unico modo per impedire il matrimonio è quello di chiedere la mano di Flora al padre, che però sta in Sicilia. Stessa Sicilia dove è in corso la Seconda Guerra Mondiale.

Arturo non si arrende e si arruola nell’esercito (in seguito ad un malinteso linguistico causato dallo scambio della parola water con la parola war)

Partito con l’unico obiettivo quello di ottenere la mano della ragazza, si rende conto che c’è un altro tipo di amore che può provare, quello per la propria terra natia che sta venendo snaturata dal fatto che la mafia, sfruttando l’instabilità politica e l’allenza con gli americani, sta estendendo le sue radici.

Risultati immagini per in guerra per amore

Durante la visione del film scapperano risate, lacrime e sospiri.

Siete ancora in tempo per accoccolarvi sulle poltroncine del cinema più vicino. Non saranno soldi buttati.

Saving Mr Banks – Recensione

Risultati immagini per saving mr banks

Tutti noi conosciamo Mary Poppins, fa parte della nostra infanzia: la tata dalla borsa senza fondo che, cono un poco di zucchero, è capace di addolcire tutti i piccoli, e grandi, problemi.

Risultati immagini per mary poppins
Grazie al film “Saving Mr Banks” ho conosciuto i retroscena che hanno portato Mary Poppins a nascere.
Una storia toccante e malinconica: la vita, l’infanzia di Pamela Travers, l’autrice del romanzo. Pamela ha proiettato i suoi desideri d’infanzia nelle parole del suo libro: ha creato Mary Poppins per riscattare la memoria di suo padre e vivere nel ricordo di un passato migliore di quello che era stato. Il padre era tutto per lei e vederlo morire davanti ai suoi occhi a causa di una vita senza limiti deve essere stato devastante.
Davvero un film meraviglioso che ci racconta due storie differenti in una sintonia perfetta. Accanto ai ricordi d’infanzia di Pamela si affianca la strenua lotta durata vent’anni di Walt Disney per ottenere i diritti su Mary Poppins per portarla sul grande schermo. Pamela non vuole cedere perchè Mary Poppins fa parte di lei più di quanto gli altri possano immaginare, ma lentamente il suo carattere duro e superbo riuscirà ad essere incrinato dalla forza di volontà di Walt Disney che crede che tutto sia possibile, che non ci siano limiti che possano fermare i nostri sogni.
Le musiche, il montaggio, gli attori…tutto perfettamente dosato in una pellicola che farà commuovere e sorridere al tempo stesso, dove le interpretazioni di Tom Hanks e Emma Thompson sono impareggiabili.
Risultati immagini per saving mr banks

Winds in the east / Mist coming in / Like something is brewing /

About to begin / Can’t put me finger / On what lies in store / But I feel what’s to happen / All happened before.