Netflix: Una serie di Sfortunati Eventi – Recensione

Risultati immagini per una serie di sfortunati eventi serie tv poster

Violet, Klaus e Sunny, più spesso conosciuti come i fratelli Baudelaire, sono eccezionali ragazzini dalle straordinarie capacità.

Risultati immagini per violet klaus and sunny baudelaire netflix

Violet, la più grande, ha quattordici anni, e non c’è soluzione che non sappia risolvere e marchingegno che non sappia inventare. Tutti sanno che, quando si lega i capelli con un nastro, vuol dire che sta pensando a qualcosa, e la soluzione arriverà in un attimo.

una serie di sfortunati eventi 2.png

Il più adatto a mettere in pratica le idee di Violet è suo fratello Klaus, di un anno più piccolo, che, con due grandi occhiali sul naso, è un vero e proprio topo di biblioteca. Di tutti i libri che legge non c’è niente che gli sfugga e così ha accumulato un grande sapere che spazia dalla nautica al penale.

una serie di sfortunati eventi 5.png

E infine c’è Sunny, la più piccola che, anche se ancora non sa parlare, sa bene come farsi capire dai fratelli e ha grande piacere nel mordere le cose…

una serie di sfortunati eventi 6.png

Rimasti orfani a causa di un incendio scoprono ben presto che una sinistra figura, che porta il nome di Conte Olaf, vuole impadronirsi dell’immensa fortuna che i genitori hanno lasciato loro in eredità.

una serie di sfortunati eventi 9.png

Inizialmente i tre fratelli vengono affidati proprio a lui, ma dopo il suo tentativo di sposare Violet per impossessarsi del patrimonio, la tutela dei bambini viene assegnata al loro zio dal bizzarro nome Montgomery Montgomery, studioso di serpenti.

Per un po’ la loro vita sembra andare bene in compagnia dello zio che ce la mette tutta per farli sentire a proprio agio, ma la sfortuna non tarda ad arrivare.

Il Conte Olaf uccide lo zio Monty fingendo l’attacco di un serpente.

La vita dei giovani Baudelaire continua così, passati dalle mani di un tutore ad un altro, che il Conte Olaf riesce prontamente a far sparire…intorno a tutta la vicenda, però, aleggia un mistero. Chi è davvero il Conte e cosa ha da spartire con l’incendio della casa Baudelaire? Ma soprattutto, cosa legava i genitori di Violet, Klaus e Sunny e gli zii che i tre si ritrovano a conoscere e di cui non avevano mai sentito parlare prima?Risultati immagini per una serie di sfortunati eventi jim carrey

Questa, pressapoco, è la trama di “Una serie di Sfortunati eventi”, una brillante saga che nasce come libri per ragazzi scritti da Lemony Snicket e che aveva già avuto una trasposizione cinematografica nel 2004 col film omonimo che vedeva Jim Carrey come interprete del Conte Olaf.

Ho visto per la prima volta il film intorno ai dieci anni e mi era piaciuto molto, tanto che io e mio fratello avevamo passato le settimane successive ad inventare giochi che vedevano il Conte Olaf come il cattivo e con svariati enigmi da risolvere.

Così quando ho scoperto che Netflix ha deciso di cimentarsi in un altro adattamento della storia realizzando una prima stagione di una serie TV non ho potuto non guardarla.

Per entrare nel mondo di “Una Serie di Sfortunati Eventi” bisogna essere ben consci di una cosa: capiteranno cose assurde, esagerate, inverosimili, assolutamente improponibili…solo una volta che avrete coscienza di ciò e avrete abbandonato tutti i canoni della realtà, allora potrete apprezzare appieno la storia.

Non è certo la serie tv del secolo, però è piacevole e scorrevole e gli otto episodi non pesano per nulla; a serie è stata conclusa prima che potesse diventare esasperante.

La mia recensione è quindi positiva.

Sul set cinematografico riescono a ricreare un ottima ambientazione Steampunk, certo, ogni tanto gli effetti speciali sono un po’ ridicoli, ma per una volta non sottilizzeremo.

Ho interpretato questa serie come una critica nei confronti degli adulti.

Quanto spesso i genitori, i “grandi“, credono di avere tutte le risposte e nemmeno ascoltano il parere dei più piccoli, considerandoli infantili? Questa critica è leggibile in tutte le figure adulte della storia: i piccoli Baudelaire ripetono fino allo sfinimento che il Conte Olaf vuole far loro del male, ma nessuno vuole crederci, anche quando l’intento è palese.

Violet, Klaus e Sunny devono cavarsela da soli in un mondo dove gli adulti sembrano avere i paraocchi.

Risultati immagini per flower

 

Bizzarra, stralunata, con colori a volte cupi e a volte pastellosi, “Una serie di Sfortunati Eventi” è di sicuro una serie originale in mezzo a tutte quelle che si inseguono simili ormai da tempo sullo schermo e che vede Neil Patrick Harris (Barney di How I met Your Mother) come ottimo impersonificatore del Conte Olaf con una performance che tiene testa al suo (grande) predecessore, Jim Carrey.

una serie di sfortunati eventi 8.png

E già i registi comunicano che è in corso la seconda stagione e che, in tutto, la produzione ne conterà tre, di stagioni, che andranno a coprire l’intera saga di tredici libri.

Risultati immagini per una serie de eventos desafortunados netflix

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...