Le Luci nelle Case degli Altri – Recensione

Oggi, mercoledì, appuntamento con le parole per presentare un libro che ho avuto modo di conoscere questa estate

Risultati immagini per le luci nelle case degli altri

 

TRAMA:“Le Luci nelle Case degli Altri” di Chiara Gamberale racconta la storia di Mandorla, una bambina che a 6 anni rimane orfana. Non ha mai saputo chi fosse suo padre e sua madre, Maria, portinaia di un condominio in Via Grotta Perfetta (Roma) muore in un incidente d’auto.

Maria ha lasciato una lettera alla figlia, una lettera nella quale pare che suo padre sia uno dei condomini del palazzo.

Subito i vari inquilini indicono una riunione per stabilire come trattare la situazione. Nessuno degli uomini vuole fare un test del DNA dunque non si saprà chi è il vero padre di Mandorla.

In linea comune decidono che la bambina avrebbe vissuto un po’ con tutti loro. Mandorla viene adottata legalmente dalla signora Tina Polidoro del primo piano, amica di Maria, ma passerà i suoi anni successivi a vivere un po’ in ogni appartamento conoscendo le strampalate famiglie che vi abitano.

Tra giornate spensierate e i primi problemi di una Mandorla ormai adolescente, osserviamo accendersi le luci nelle case degli altri e ci affacciamo alle finestre per osservare la vita degli inquilini di Via Grotta Perfetta 315.

Si affrontano temi come il tradimento, la fiducia, l’omofobia e l’amore, il tutto attraverso gli occhi di Mandorla che cresce, affronta la vita, si innamora, compie delle scelte…

E alla fine avrà l’opportunità di scoprire chi è il suo vero padre.

LA MIA OPINIONE: Ho cominciato a leggere questo libro forse con un po’ di leggerezza. Dalla quarta di copertina sembrava una storia semplice e un po’ bizzarra, ma, andando avanti, pagina dopo pagina, ho cominciato a vivere un po’ con Mandorla in ogni famiglia. Si comprende che le vite altrui non sono mai come appaiono, anche la famiglia che sembra più felice dall’esterno può avere i suoi imprevisti, le sue tensioni, ma allo stesso tempo, nonostante incomprensioni e litigi si comprende come si possa andare avanti e perdonare.

Si imparano a conoscere differenti tipi di amore. L’amore adulto, quello adolescente, quello tra Paolo e Michelagelo del terzo piano, l’amore che fa bene e quello che fa male…

Si impara a non invidiare le luci nelle case degli altri.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...