Work in Progress

A volte, spesso quando mi sveglio al mattino e rimango rannicchiata sotto le coperte ad osservare la mia camera, mi viene voglia di apportare delle modifiche alla disposizione dei mobili o alle “decorazioni” della stanza. Un giorno, poco prima di Natale, mi ero addirittura messa a spostare i mobili e i miei genitori erano stati messi a parte di questo cambiamento solo dopo che avevo già spostato tutto e a quel punto non hanno potuto negarmi il permesso e mi hanno concesso di lasciare le cose come le avevo messe.

Verso Pasqua, invece, mi ero stufata di vedere la porta della camera bianca. Il bianco è noioso, è freddo, e così mi sono lanciata in un altro progetto che aveva lo scopo di portare qualche cambiamento in stanza (e anche questa volta i miei sono stati messi a parte solo dopo che l’opera era già in atto…)

Prima di descrivere bene il progetto, però, devo precisare che ormai camera mia non ha più spazi liberi: la mia stanza è nel sottotetto e così, avendo il tetto spiovente, mi sono trovata ad avere poca superficie di pareti: ne ho solo una che può essere definita un vero e proprio muro: le due laterali si abbassano seguendo il tetto e l’ultima, anch’essa piuttosto bassa, è sata riservata alla finestra.

La parete completa è stata riservata all’armadio e alla libreria, dunque per sbizzarrirmi mi sono rimaste solo le due pareti laterali. Su una è stata collocata una rastrelliera di quelle per le piante dove appendere i miei disegni con le mollette e le puntine, sull’altra invece è stata applicata òa vernice magnetica per appendere le cose con le calamite. Quindi non è che ci sia molto spazio libero nella mia stanza…ma a me piace così (col fatto che ho finito le pareti mi sto mettendo ad appendere i disegni sul tetto con le puntine…)

ALIM0149

Ma ora, dopo questa lunga parentesi, torniamo a parlare della porta.

Il progetto consisteva nel trasformala come se fosse la pagina di un libro. Ho scelto uno dei mie libri preferiti fin dall’infanzia: il romanzo di Winny Puh (se avete curiosità di approfondire la storia di questo libro senza fermarvi alla interpretazione della Disney date un’occhiata alla pagina del mio Blog  “Winnie the Pooh”)

Per l’esattezza ho scelto pagina 8.

1

2

ALIM0144

Annunci

3 pensieri su “Work in Progress

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...