Meneguinness

hqdefault

Questa sarà una recensione diversa.

Non tratterà un film trito e ritrito, un cantante famoso o una serie tv. Oggi voglio parlare dei “Meneguinness” e voglio farlo perchè quasi nessuno l’ha ancora mai fatto.

Darò il mio giudizio senza che io mi sia mai confrontata con i mass media che ci condizionano, darò il mio giudizio puramente in base a quello che ieri sera ho sentito e ho provato.

I “Meneguinness” sono una giovane band agli esordi. Una band di Milano che ho avuto l’occasione di sentire dal vivo ieri sera, al locale di mia zia.

La loro musica mi è piaciuta fin da subito…non so per quale ragion. Mi ha colpita e basta, in maniera semplice ma allo stesso tempo indescrivibile.

A volte mi chiedo come si fa ad avere successo. Bisogna piacere al pubblico, ma il successo si basa solo sulle mode, su quello che piace un giorno e che magari il giorno dopo non piace più.

Ciò che oggi viene acclamato domani potrebbe essere stato già dimenticato. Senza una ragione davvero logica, solo perchè ormai è passato. E’ passato e non tornerà.

Ma come si fa a entrare in questo giro? All’inizio non hai paura che non durerà, sei agli esordi, sei giovane, hai voglia di farti conoscere, ci metti anima e cuore, ma gira tutto intorno a ciò che piace agli altri. A ciò che la moda ci propone.

Mi ha colpita ascoltare queste canzoni perchè erano nuove…non erano filtrate attraverso youtube, non venivano sputate fuori da uno stereo. Erano lì, con le note a due centimetri dalle mie dita. Musiche nuove, diverse, ancora sconosciute.

“Meneguinness” è la fusione di due parole, deriva da “Meneghino” che vuol dire Milanese e, come avrete intuito, da “Guinness”, la famosa birra irlandese. Idea di questa band è infatti quella di fondere insieme l’allegra musica iralndese con il rock ‘n roll dando vita a canzoni stupende.

il gruppo è composto da sei componenti: la voce del gruppo, nonché suonatore di chitarra acustico, banjo e armonica è Daniele (e devo dire che la sua voce mi piace un sacco). L’altra sera alla fisarmonica c’era Jan, ma è in grado di suonare anche la tastiera, altro suonatore di chitarra, sia elettrica che acustica è Lorenzo mentre al basso elettrico c’è Fabio, Davide è invece il batterista e per ultimo, ma non meno importante, c’è Mauricio, uno scatenato violinista che è l’unico a non essere milanese, arriva infatti dritto dritto dal Brasile!

Questa Band nasce nel 2012 e nell’autunno dello stesso anno comincia il loro primo tour che li porterà a salire su 100 palchi per regalare la loro musica Irish Rock.

Sono davvero curiosa di sapere fino a dove si spingerà questa band…nel frattempo un saluto a tutti quelli che hanno appena finito questo articolo che non sarà certo uno dei migliori ma che rappresenta qualcosa che volevo condividere.

Annunci

4 pensieri su “Meneguinness

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...